UN APRILE AVARO DI SODDISFAZIONI

Vota questo articolo
(0 Voti)
Scritto da Lunedì, 27 Aprile 2015 19:57;

Il tempo passa talmente veloce che boom...sono già' passate 5 gare e la stagione sta entrando nel vivo.Dopo la bella gara di Imperia tutto mi faceva pensare ad un proseguimento positivo ;invece ad aprile ho davvero avuto un mese avaro di soddisfazioni.Ad inizio aprile e' cominciato il circuito enduro360 a Coggiola.Le speciali erano belle e mi ero divertito molto nelle prove.Purtroppo il giorno della gara ho dimenticato nel furgone il dispositivo da attaccare sulla bici per il rilevamento dei tempi...e me ne sono accorto quasi in cima al primo trasferimento!!!!Che stupido che sono stato!!Sono sceso subito a rimetterlo sulla bici per arrivare in tempo al mio orario di partenza ho fatto una "cronoscalata" che mi ha stancato un sacco.Sono comunque riuscito ad arrivare in tempo per il mio orario di partenza,ma...pronti via e avevo le gambe dure come il marmo.Ho guidato così in affanno per il resto delle speciali e sono pure caduto un paio di volte.Una gara da dimenticare!!Questo mese ci sono state anche la prima prova della Coppa Italia a Sestri Levante e la prima prova dell'European enduro series a Punta Ala.Davvero dei bellissimi posti dove correre in bici,ma in entrambe le gare ho faticato a trovare la velocità' giusta e tra qualche caduta e un po' di sfortuna non ho avuto dei bei risultati.Meno male che a consolarmi c'era la mia ragazza Alessandra, che  anche quando vado male mi tira sempre su il morale!!Questo week end inizia il mese di Maggio e spero sia un mese positivo. Ci sarà' subito la seconda prova di Coppa Italia e verso meta' mese la seconda prova del circuito enduro360.

Speriamo di rifarci!!!!

PS: nelle foto in bici non si vede, perché e' abbigliamento intimo,ma non giro mai senza  indossare indumenti Biotex,dai boxer alle canotte E anche dopo tante ore in bici sono sempre perfettamente confortevoli.

UN APRILE  AVARO DI SODDISFAZIONI

Letto 1203 volte Ultima modifica il Lunedì, 27 Aprile 2015 21:54
Stefano Balestracci

Enduro e 4X
 
Classe
 

Ciao  sono Stefano Balestracci e sono un atleta di Enduro e 4x.

Ho iniziato la mia carriera in mtb a 19 anni dopo aver corso alcuni anni nel motocross.
Ho da subito iniziato con il downhill e bmx race,ma dopo qualche tempo mi sono orientato verso il 4x,una disciplina che mi ha da sempre attirato per la sua spettacolarità. Dopo un breve periodo di apprendistato ho iniziato ad ottenere qualche buon risultato come il  secondo posto ai campionati italiani di 4x amatori nel 2009 e la vittoria del titolo nel 2010. Avevo raggiunto un buon livello in breve tempo e così già nel 2010 passai nella categoria elite per correre la coppa del mondo(oggi chiamata 4x pro tour).Tutto sembrava perfetto,ma purtroppo un grave infortunio in cui ho rischiato di perdere il mio rene destro mi ha tenuto  lontano dalle gare l'anno successivo.E' stata una brutta esperienza,che però mi ha fatto crescere  e capire molte cose.La prima su tutte quanto io ami questo sport e di quanto ormai sia una parte di me stesso. Nel 2012 sono tornato in sella più forte e convinto di prima.Sono sempre risultato tra i migliori italiani nel 4x pro tour.Nel 2013 sono stato membro della Nazionale Italiana di 4x. Nel 2014 ho iniziato a dedicarmi all' Enduro. Con la stessa bici con cui devi "dare gas" in discesa devi anche conquistarti la salita.Una disciplina completa che rispecchia la mtb nella sua essenza.
 
Rimanete collegati al blog.biotex.it per seguire le mie avventure...
Ciao!