Stefano Rigoni

Stefano Rigoni

Triathleta
 
Classe 1994
 
Rigoni Stefano, nato il 22 luglio 1994 comincia col nuoto all’ età di tre anni per passare all’ agonismo a sette con il definitivo passaggio al triathlon all’ età di diciassette anni.
I primi risultati arrivano nel 2012 con  la vittoria nel campionato regionale di aquathlon assoluto e nel circuito nord est cup di triathlon per la categoria junior bissato l’ anno successivo.
Nel 2013 arrivano i primi podi in coppa Italia per la categoria junior mentre i risultati più importanti per il 2014 sono stati il terzo posto assoluto ai campionati italiani di aquathlon ed il primo posto nella classifica di coppa Italia per la categoria under 23.
Lunedì, 06 Luglio 2015 13:48

UNA GARA SOFFERTA

UNA GARA SOFFERTAQuella che ha aspettato me e tutti gli altri partecipanti al campionato italiano di triathlon olimpico no draft è stata una giornata di caldo torrido. Malgrado ciò, anche grazie all'ottima organizzazione ed alla spettacolarità dei percorsi che si articolavano tra Vittorio Veneto, Tarzo ed i comuni limitrofi, la gara è stata si dura ma anche molto divertente. Finalmente mi sono preso anche una bella soddisfazione; primo di categoria ed assoluto, malgrado un piccolo malore una bellissima giornata e avanti così, le sensazioni sono sempre migliori ed il morale sempre più alto, ora si guarda ai prossimi appuntamenti e ad un recupero ottimale grazie al materiale biotex in attesa dell' agognata pausa estiva!   

Lunedì, 15 Giugno 2015 09:52

SEGNALI POSITIVI

fine t2 inizio corsaLa stagione di triathlon non era partita nel migliore dei modi, anche a causa di una brutta influenza che mi aveva tenuto fermo per qualche tempo e non mi aveva poi permesso di allenarmi al meglio. Non riuscivo a trovare le sensazioni giuste e quindi ho fatto fatica ad ingranare. Poi ho cominciato a riprendermi ad allenarmi bene e finalmente ho ritrovato la forma fisica ma soprattutto mentale ed ora posso lavorare più serenamente. Altra cosa importante: ho ricominciato a divertirmi sia in gara che in allenamento quindi proseguiamo questa stagione sempre più motivati!! Ringrazio Biotex che mi accompagna al meglio in questo percorso e chi mi sostiene (e sopporta) tutti i giorni.

A presto!

Lunedì, 30 Marzo 2015 16:59

STAGIONE PARTITA!

corsaCominciata anche questa stagione con un Marzo intensissimo, quattro gare ed un raduno! I materiali termici mi hanno aiutato moltissimo anche gareggiando sotto l'acqua al freddo facendomi conservare energie preziose. Alcune piccole delusioni ed alcune conferme sempre pensando al prossimo appuntamento, sapendo di poterlo affrontare al meglio anche grazie a #biotex!

Domenica, 01 Febbraio 2015 20:19

PRIMA CAMPESTRE

podio pescantinaLa sveglia è alle 7, neanche troppo presto anche se è domenica, i soliti preparativi, i soliti rituali e si parte per arrivare a Settimo Veronese per la seconda prova del circuito regionale di corsa campestre.

Ore 10.30 l'arrivo al campo gara; la giornata è delle migliori, sole, aria secca e temperatura perfetta. Visto che è la mia prima gara dopo tanti mesi, le incognite sono tante, ma c'è una sola certezza: sarà da faticare tanto!

La corsa parte puntualissima alle 11.55, la partenza non è delle migliori, le gambe non sembrano girare troppo bene, ma d'altronde 10 km sono lunghi può succedere di tutto; e infatti dopo circa 2 km mi sento meglio e mi assesto su un buon gruppetto intorno alla dodicesima posizione. Più si va avanti e più trovo belle sensazioni ma soprattutto mi diverto, ritrovo il piacere di gareggiare dopo mesi e trascinato da questo entusiasmo tento un'azione per recuperare su quelli davanti per provare ad entrare nei primi 10. Recupero riuscito, ultimo km in progressione e ottava piazza assoluta centrata, terzo di categoria.

Che altro dire, bellissima giornata, grande soddisfazione ed ora rimane una sola cosa da fare: pulire tutta la roba dal fango!

podio pescantina
Mercoledì, 17 Dicembre 2014 10:33

PRIMI MESI CON BIOTEX

corsa gara a RiccioneEssendo un triatleta la mia stagione agonistica e quindi i miei periodi di scarico si concentrano tra aprile e ottobre; questo vuol dire solo una cosa: allenamenti, allenamenti e ancora allenamenti! E visto che non tutti i mali vengono per nuocere, questi mesi autunnali ed invernali caratterizzati non sicuramente dal gelo, ma da una buona dose di brutto tempo, mi hanno consentito di provare al meglio tutto il materiale.

Le varie canotte e magliette di rete, abbinate alle maglie termiche, sono un ottimo riparo dal vento ed anche dalla pioggia, quando si è in bici, non dando quella brutta sensazione che danno i vestiti bagnati e freddi sulla pelle. 

Stesso discorso va fatto per quanto riguarda la corsa: ho fatto più allenamenti sotto l'acqua che all'asciutto e non pensavo che dei capi tecnici potessero essere così comodi anche in condizioni avverse; le maglie sono molto fascianti, quasi fossero una seconda pelle ed i calzetti tengono il piede e la caviglia caldi, cosa assolutamente da tenere in considerazione quando si corre con il freddo o con la pioggia sferzante sulle articolazioni.